Le proposte di riforma dell’Espionage Act sono fondamentali per il giornalismo investigativo

di Seth SternDirettore di Advocacy7 luglio 2023 Articolo pubblicato dal Freedom of the Press Foundation La deputata Rashida Tlaib ha presentato un emendamento che bloccherebbe i procedimenti penali previsti dall’Espionage Act nei confronti dei giornalisti e delle loro fonti, senza incidere sulla capacità del governo di perseguire lo spionaggio vero e proprio.Potrei aver appena violato […]

Le proposte di riforma dell’Espionage Act sono fondamentali per il giornalismo investigativo Leggi tutto »

Assange, e come cambiare il mondo attraverso la conoscenza

Il 20 maggio — vigilia della Marcia della Pace da Perugia ad Assisi — si è tenuta, presso il Comune di Assisi, una conferenza per discutere di guerra e informazione, e per reclamare libertà per Julian Assange.L’incontro, voluto e organizzato dal portavoce della Tavola della pace, Flavio Lotti, è stato condotto da Giuseppe Giulietti, coordinatore

Assange, e come cambiare il mondo attraverso la conoscenza Leggi tutto »

Se Carlo III risponderà alla lettera di Julian Assange sarà l’atto degno di un re

Il giornalista fondatore di Wikileaks, Julian Assange, attraverso la consorte Stella Moris è riuscito quasi in contemporanea con l’incoronazione di re Carlo III d’Inghilterra a far pervenire una lettera al monarca. Nelle scorse settimane sempre Stella Moris Assange attraverso i suoi canali media denunciò non solo le condizioni precarie psicologiche e fisiche del marito ma

Se Carlo III risponderà alla lettera di Julian Assange sarà l’atto degno di un re Leggi tutto »

Assange ha partecipato al festival internazionale del giornalismo 2023 di Perugia!

“Ciao, conosci l’editore e giornalista Julian Assange, in carcere per aver fatto il suo lavoro?“ Con questa domanda abbiamo avvicinato le persone in attesa di entrare in sala per la trasmissione Propaganda live, nella serata conclusiva del festival internazionale del giornalismo 2023 a Perugia.Il riscontro è stato buono, perché il nome di Assange sembrava essere

Assange ha partecipato al festival internazionale del giornalismo 2023 di Perugia! Leggi tutto »

L’e-mozione: impegnarsi per far parlare di Julian Assange e della libertà di stampa in ogni Comune italiano!

Grazie a Gabriele Giovannini, consigliere comunale, capogruppo di maggioranza al Comune di Passignano sul Trasimeno (PG). 1) Come ha saputo di Assange e WikiLeaks ?La domanda è difficile! La questione mi ha interessato già parecchi anni fa (parimenti alle questioni Snowden e Manning) quindi non mi è facile ricollocarla con esattezza. Di sicuro ho incontrato

L’e-mozione: impegnarsi per far parlare di Julian Assange e della libertà di stampa in ogni Comune italiano! Leggi tutto »

Global Carnival for Assange, l’Italia risponde all’appello

Sabato 11 febbraio,  aderendo all’appello della campagna internazionale Don’t Extradite Assange Campaign, come già avvenuto lo scorso 15 ottobre, in numerose piazze d’Italia e di tutto il mondo, gli attivisti, sfruttando in questa occasione l’arrivo del Carnevale, sono scesi in piazza per  richiamare nuovamente l’attenzione sul caso del giornalista australiano Julian Assange, incarcerato a Londra da 1026 giorni

Global Carnival for Assange, l’Italia risponde all’appello Leggi tutto »

La Svezia ha distrutto la documentazione: nuovi sviluppi nell’indagine FOIA

Prosegue la battaglia legale di Stefania Maurizi per ottenere i documenti del caso Assange.Oggi, scopriamo che le autorità giudiziarie svedesi hanno distrutto email chiave relative all’indagine per stupro contro il fondatore di WikiLeaks.Cosa contenevano quei documenti? E perché sono stati distrutti? Nel 2015, la giornalista investigativa Stefania Maurizi, affiancata da un team legale internazionale, ha

La Svezia ha distrutto la documentazione: nuovi sviluppi nell’indagine FOIA Leggi tutto »

Belmarsh Tribunal: un appello all’umanità

Ieri, 20 gennaio 2023, al National Press Club di Washington DC, si è tenuto il Belmarsh Tribunal.L’incontro è stato organizzato da Progressive International, Democracy Now! e Wau Holland Foundation, e presieduto da Amy Goodman di Democracy Now! e Srecko Horvat, co-founder of DiEM25. L’evento prende ispirazione dal Tribunale Russell, istituito nel novembre 1966 da Bertrand

Belmarsh Tribunal: un appello all’umanità Leggi tutto »

Sit-in for the release of Julian Assange
outside the British Embassy in Rome
Saturday 10 December 2022, from 3 pm to 6 pm
Porta Pia (Via XX Settembre side) – ROME

On the UN Human Rights Day, Saturday, 10 December, from 3pm to 6pm, the groupFREE ASSANGE Italia will hold a sit-in and Christmas gift-giving party* in front of the UKEmbassy in Rome to demand an end to the unjust and inhumane detention of JulianAssange, with the assurance that he will not be extradited to the

Sit-in for the release of Julian Assange
outside the British Embassy in Rome
Saturday 10 December 2022, from 3 pm to 6 pm
Porta Pia (Via XX Settembre side) – ROME
Leggi tutto »