#Estradizione

Com’è nata l’idea di una “catena umana” per salvare Julian Assange?

John Rees, coordinatore del comitato Don’t Extradite Assange e organizzatore della riuscitissima catena umana per Julian Assange che ha circondato il Parlamento britannico l’8 ottobre scorso, è stato intervistato sul posto dall’attivista Lorena Corrias di FREE ASSANGE Italia. Segue la traduzione in italiano delle risposte di John Rees alle domande formulate da Lorena Corrias di […]

Com’è nata l’idea di una “catena umana” per salvare Julian Assange? Leggi tutto »

Lettera al nostro Blog

Il più grande ordigno politico alla libertà di informazione di Francesco Maggiurana L’altro giorno, venerdì 17 giugno, il Regno Unito, tramite il ministro degli interni britannico Priti Patel ha firmato l’atto politico dell’estradizione di Julian Assange negli USA. Un atto politico di natura esclusivamente intimidatoria, volta a lanciare il messaggio delle tipiche cosche mafiose: “estradarne

Lettera al nostro Blog Leggi tutto »

Il governo britannico ha deciso l’estradizione in USA per Assange

Stella Assange, moglie di Julian Assange, alla conferenza stampa ha promesso di lottare con ogni mezzo legale possibile dopo che il Ministro degli Interni britannico Priti Patel ha approvato l’estradizione del fondatore di WikiLeaks negli Stati Uniti per affrontare un’accusa penale che prevede la carcerazione fino a 175 anni, La difesa legale di Assange ha

Il governo britannico ha deciso l’estradizione in USA per Assange Leggi tutto »

Estradizione di Julian Assange: a che punto siamo?

Si attende in questi giorni la decisione di Priti Patel, Ministra degli Interni inglese, in merito all’estradizione del fondatore di WikiLeaks, Julian Assange.Se Patel approvasse l’ordine, il giornalista rischia fino a 175 anni di carcere negli Stati Uniti. La possibile estradizione di Julian Assange, giornalista e attivista australiano, fondatore di WikiLeaks, preoccupa i giornalisti di

Estradizione di Julian Assange: a che punto siamo? Leggi tutto »